marilyn-monroe-by-benheine-L.jpg

L’esplorazione di Ben Heine

“I want to convey a poetic meaning into my pictures, each new creation should tell a story and generate an intense emotion, like a poem, like a melody”.

Pencil Vs Camera, Ben Hein, 2012
PENCIL VS CAMERA, 2012

Ben Heine è un giovane artista belga, originario della Costa d’Avorio. Ha una laurea in Giornalismo ma fin da giovane, in piena autonomia, ha appreso l’arte del disegno, della fotografia digitale e della musica. Heine ha iniziato a disegnare quando aveva undici anni: momento in cui ha compreso che l’arte grafica può rappresentare un potente strumento di comunicazione e di espressione. Attualmente è conosciuto per gli orginali progetti: “Pencil Vs Camera” e “Digital Circlism”, che si ispirano fortemente a movimenti artistici come il Surrealismo, la Pop Art, l’astrazione geometrica, l’espressionismo e il realismo sociale. Ben è un viaggiatore entusiasta, ha visitato centinaia di città e paesi, ognuno dei quali è grande fonte di ispirazione per i suoi progetti creativi.

Pencil Vs Camera, Ben Heine, 2012
PENCIL VS CAMERA, 2012


Il progetto “Pencil Vs Camera” mescola disegno e fotografia in un modo unico. L’idea, nata nel 2010, è stata il risultato di una lunga esplorazione grafica e una conseguenza logica della sua evoluzione artistica. “Non ero soddisfatto di solo disegno o solo fotografia, così ho dovuto trovare un modo per unire i due e questo è il modo in cui ‘Pencil Vs Camera’ è nato”. In queste immagini tutto sembra possibile, all’artista piace raccontare una storia e trasmettere messaggi senza tempo che utilizzano fantasia, illusione, poesia e surrealismo. Nel disegnare si concentra su architettura, ritratti e animali e altri temi come l’amore e l’amicizia, infatti l’artista afferma: “Voglio trasmettere un significato poetico nelle mie immagini, ogni nuova creazione dovrebbe raccontare una storia e generare un’emozione intensa, come una poesia, come una melodia”.

Digital Circlism è il nome che Ben Heine ha fornito alla nuova tecnica creativa che ha sviluppato nel 2010. Con la sua potente creatività, Ben ricrea volti iconici della storia e della cultura pop con cerchi di varie dimensioni e colori, in modo da dare loro un aspetto dinamico e tridimensionale.
Si tratta di un mix tra pop art e il puntinismo, in cui sono ritratti una serie di personaggi e icone culturali attraverso specifici strumenti digitali che tracciano cerchi piatti su uno sfondo nero. Ogni cerchio ha un solo colore e un singolo tono. Per essere ultimato, il ritratto richiede tra le cento e centottanta ore di lavoro, e purtroppo alcuni lavori di Ben sono stati copiati e plagiati in diversi paesi del mondo.

Digital Circlism, Ben Heine, 2010
DIGITAL CIRCLISM, 2010

Ben Heine and his graphic exploration

Ben Heine is a young Belgian artist, a native of the Ivory Coast. He has a degree in Journalism, but as a young man, in full autonomy, has learned the art of drawing, digital photography and music. Heine began drawing when he was eleven years: the moment he realized that graphic art can be a powerful tool of communication and expression. Today he is known for the originals that projects: “Pencil Vs Camera” and “Digital Circlism”, which is strongly inspired by art movements such as Surrealism, Pop Art, geometric abstraction, expressionism and social realism. Ben is an enthusiastic traveler, she has visited hundreds of cities and towns, each of which is great source of inspiration for his creative projects.

The project “Pencil Vs Camera” mixes drawing and photography in a unique way. The idea, born in 2010, was the result of a long graphic exploration and a logical consequence of his artistic evolution. “I was not satisfied with just drawing or just photography, so I had to find a way to combine the two and this is the way the ‘Pencil Vs Camera’ was born.” In these images, everything seems possible, the artist likes to tell a history and convey timeless messages that use fantasy, illusion, poetry and surrealism. In designing focuses on architecture, portraits and animals and other subjects such as love and friendship, in fact, the artist says: “I want to convey a poetic meaning in my images, each new creation should tell a story and generate an intense emotion, like a poem, like a melody”.

Pencil Vs Camera, Ben Heine, 2012
PENCIL VS CAMERA, 2012

Circlism Digital is the name Ben Heine has provided new creative technique that developed in 2010. With its powerful creativity, Ben recreates iconic faces of history and pop culture with circles of different sizes and colors, so as to give them a dynamic, three-dimensional look. It is a mix between pop art and pointillism, in which portraits are a series of characters and cultural icons through specific digital tools that draw circles dishes on a black background. Each circle has a single color and a single tone. To be completed, the portrait takes between one hundred and one hundred and eighty hours of work, and unfortunately some works by Ben were copied and plagiarized in different countries of the world.

Digital Circlism, Ben Heine, 2010
DIGITAL CIRCLISM, 2010

 

Credits: http://benheine.deviantart.com/

Photo Credits: http://www.benheine.com/